Fototeca digitale

Archivi fotografici della Fondazione 1563

/Archivi fotografici
Archivi fotografici 2018-05-04T16:58:54+00:00

Gli archivi fotografici nella Fototeca digitale della Fondazione 1563

Con la Fototeca digitale, gli archivi fotografici patrimonio della Compagnia di San Paolo sono oggi a disposizione del pubblico. Il progetto della Fototeca digitale della Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura della Compagnia di San Paolo trova le sue ragioni nella volontà di arricchire il già ricco panel di strumenti presenti sul sito web dedicati alla ricerca, attivati in particolare con il progetto Digital Archives and Collections dell’Archivio storico della Compagnia di San Paolo e con le collane editoriali digitali e cartacee che restituiscono i progetti di sostegno alla ricerca in campo umanistico, rappresentati in particolare dal Programma di studi sull’età e la cultura del Barocco. La Fototeca digitale della Fondazione 1563 conta oltre 13.500 unità; spesso si tratta di scatti realizzati nel corso di campagne fotografiche promosse per la stampa di pubblicazioni sulla storia dell’ente, fotografie e lastre fotografiche. L’apparato iconografico a corredo dei testi era spesso affidato a studi fotografici e a fotografi torinesi.

Il composito patrimonio fotografico che la Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura della Compagnia di San Paolo presenta in forma digitale negli archivi fotografici online della Fototeca digitale proviene principalmente dai fondi archivistici testimonianza della storia e dell’attività a Torino, in Piemonte e nel mondo dell’Istituto bancario di San Paolo; dalla storica attività in campo editoriale dell’Istituto di credito che restituisce lungo 50 anni il patrimonio culturale del territorio piemontese e non solo; da fondi archivisti preziosissimi privati acquisiti dalla Fondazione e salvati alla memoria collettiva (Fondo Gallo e Fondo Dragone). Il materiale fotografico è stato ordinato, inventariato, catalogato e sottoposto a pulitura e condizionamento secondo i migliori standard di conservazione e di tutela. Diventano adesso risorse importantissime per l’avanzamento degli studi in molte discipline e per progetti di history telling e di public history che la Fondazione 1563 porterà avanti.

PER SAPERNE DI PIÙ

COMPAGNIA DI SAN PAOLO E ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO
SEDI STORICHE E BANCHE DEL SAN PAOLO
FOTOGRAFIA D’ARTE: MONOGRAFIE ARTISTICHE DEL SAN PAOLO

Le Collezioni dell’archivio fotografico storico della Fototeca digitale

L’ordinamento scelto per accedere agli archivi di fotografia nella Fototeca digitale della Fondazione 1563 di Torino è quello delle Collezioni. Si sono individuati percorsi tematici che rimandano a gruppi coerenti di materiali rappresentati da immagini in alta risoluzione, completati da schede descrittive e in relazione ai documenti di contesto, alle schede dei fotografi, alle tecniche e alle edizioni cartacee per le quali sono state realizzate. Si va dalla collezione intitolata “L’Educatorio Duchessa Isabella” alle tre collezioni dedicate alle sedi storiche del San Paolo e alle agenzie e filiali sul territorio (Il Monte di pietà; Sede centrale dell’IBSP di Torino – Palazzo Turinetti di Pertengo; Il San Paolo: agenzie e filiali sul territorio). Al mondo dell’arte e della fotografia storica dell’arte e dell’architettura sono infine riservate le collezioni “Giuseppe e Bartolomeo Gallo: disegni e progetti di architettura” e “Fotografia d’arte: le monografie artistiche del San Paolo 1951-2006”.

Così, la Collezione “L’Educatorio Duchessa Isabella” nell’archivio fotografico storico della Fototeca digitale è la porta di accesso alle straordinarie campagne fotografiche realizzate tra il 1893 e il 1935 da vari studi fotografici per illustrare l’inaugurazione e poi le attività del nuovo edificio dell’Educatorio Duchessa Isabella sito in Barriera di Francia presso il quale grazie al sostegno delle Opere Pie di San Paolo si offrivano accoglienza ed educazione a ragazze di “civile condizione”, per “formare maestre esperte e colte madri di famiglia”. Alla storia più recente dell’Antica Compagnia di San Paolo, in particolare alle vicende e ai servizi delle Opere Pie (poi Istituto) di San Paolo e dell’Istituto bancario San Paolo di Torino sono dedicate le preziose collezioni che racchiudono gli archivi di fotografia on line oggi a disposizione del pubblico nella Fototeca digitale della Fondazione 1563, i cui soggetti spaziano dalle attività creditizie a quelle editoriali e culturali dell’ente torinese.

Documenti e archivi fotografici del Fondo Gallo nel Portale del SAN

In particolare, con gli archivi fotografici del Fondo Giuseppe e Bartolomeo Gallo, la Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura della Compagnia di San Paolo è partner del Portale degli Archivi degli Architetti del SAN – Sistema Archivistico Nazionale che raccoglie e valorizza la documentazione proveniente dagli studi professionali degli architetti e degli ingegneri. Tali archivi arricchiscono la conoscenza del patrimonio architettonico italiano e della storia del paesaggio. Acquistato dalla Fondazione 1563 di Torino presso gli eredi Gallo nel 2005-2006, il Fondo Giuseppe e Bartolomeo Gallo comprende disegni, fascicoli relativi a cantieri, copialettere, materiale a stampa oltre a moltissimo materiale fotografico e stampe prodotti nell’arco di oltre un cinquantennio. L’archivio documentale e l’archivio fotografico storico professionale dei due ingegneri torinesi – Giuseppe Gallo (1860-1927) e suo figlio Bartolomeo (1897-1970) – rappresentano un’importante testimonianza della progettazione e del restauro dell’architettura sacra del Piemonte tra Otto e Novecento.

La Fondazione 1563 partecipa al censimento degli archivi fotografici in Italia

Archivi fotografici: Censimento fotografia ItaliaInoltre, fin da subito la Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura di Torino ha aderito al progetto nazionale promosso dal MiBACT di Censimento delle raccolte e degli archivi fotografici in Italia, coordinato dall’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione in collaborazione con Camera-Centro italiano per la fotografia di Torino e con il sostegno della Direzione generale per l’arte e l’architettura contemporanee e periferie urbane. L’identificazione e la conoscenza sistematica della consistenza del patrimonio è la base su cui si potranno impostare le politiche nazionali per la tutela e valorizzazione della fotografia storica, documentaria, artistica e di memoria pubblica e privata. Attraverso l’operazione di censimento si potranno nel tempo avviare processi di valorizzazione del patrimonio descritto e sarà possibile individuare nessi e relazioni tra i diversi fondi fotografici e possibilità di cooperazione tra enti a livello nazionale. Le schede dedicate alla Fototeca digitale della Fondazione 1563 sono on line al sito del Censimento, sottosezione tematica del portale Fotografia Italia.