Elpidio Benedetti (1609-1690)

Alti Studi sull’Età e la Cultura del Barocco

3.3 – Yuri Primarosa 2018-06-13T15:07:27+00:00

Elpidio Benedetti (1609-1690)
Committenza e relazioni artistiche di un agente del re di Francia nella Roma del Seicento
di Yuri Primarosa

Questo libro getta nuova luce su uno dei protagonisti nel dialogo tra Roma e Parigi nel XVII secolo, segretario del cardinale Giulio Mazzarino e poi agente di Jean-Baptiste Colbert. “Intendente” e “dilettante” pratico nel disegno, iconografo e ideatore di apparati effimeri a gloria della corona francese, Elpidio Benedetti utilizzò più volte exempla tratti dalla storia antica per celebrare i suoi protettori e dare di se stesso l’immagine di perfetto ambasciatore cristiano.

La ricerca getta nuova luce sulla famiglia e sulle relazioni artistiche di Benedetti attraverso numerosi documenti inediti. Un’attenzione particolare è stata riservata allo studio della figura di Plautilla Bricci, pittrice e “architettrice” di fiducia dell’abate.

SCARICA IL VOLUME

Titolo: Elpidio Benedetti (1609-1690). Committenza e relazioni artistiche di un agente del re di Francia nella Roma del Seicento
Autore: Yuri Primarosa
Collana: Alti Studi sull’Età e la Cultura del Barocco
Editore: Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura della Compagnia di San Paolo
Anno: 2018
Pagine: 315 pp.
Isbn: 9788899808112