Carità barocca

Alti Studi sull’Età e la Cultura del Barocco

1.4 – Elisabetta Lurgo 2017-11-13T16:29:19+00:00

Carità barocca
Opere pie e luoghi pii nello Stato sabaudo fra XVII e XVIII secolo. Appunti e materiali per una ricerca
di Elisabetta Lurgo

La ricerca si propone di studiare la diffusione territoriale e la struttura amministrativa delle Opere pie nello Stato sabaudo fra XVII e XVIII secolo. Un’attenzione particolare è riservata a soggetti dall’ambigua natura istituzionale: le Opere pie sotto patronato reale e giurisdizione statale, ma gestite da ecclesiastici, e gli istituti di cosiddette “terziarie” secolari dedite ad attività caritative, soggetti storiografici in massima parte oscuri, che sembrano porsi in un’area grigia fra monastero e confraternita.

I materiali raccolti vogliono costituire una premessa a una storia del sistema assistenziale sabaudo in epoca barocca, che allarghi la prospettiva al di fuori dell’area torinese, per valutare le dimensioni e il significato dell’azione di riforma avviata da Vittorio Amedeo II.

SCARICA IL VOLUME