Le case e le cose

Tre servizi nei programmi Rai

//Nei programmi Rai tre servizi dedicati alla mostra

Nei programmi Rai tre servizi dedicati alla mostra

2019-05-14T17:12:18+00:00 29 gennaio 2019|

Sorgente di Vita, rubrica quindicinale di vita e cultura ebraica a cura dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, ha dedicato un servizio alla mostra Le case e le cose. Le leggi razziali del 1938 e la proprietà privata, ospitata negli spazi della Fondazione 1563, in piazza Bernini a Torino: un approfondimento sui documenti del fondo Gestioni EGELI dell’Istituto bancario San Paolo – conservato presso l’Archivio Storico della Compagnia di San Paolo – in compagnia di Ernesto Ovazza, che ha ripercorso la storia della sua famiglia, e di Fabio Levi, curatore della mostra. Su RaiPlay è possibile rivedere il servizio andato in onda su Rai2 domenica 20 gennaio.

Nella ricorrenza del Giorno della Memoria, il racconto delle vite e delle storie delle vittime dei provvedimenti antiebraici emanati dal regime a partire dal 1938 presentate nella mostra Le case e le cose realizzata dalla Fondazione 1563 sono state protagoniste del servizio “La forza della memoria”, di Laura Gialli, per la rubrica Tg2 Dossier. In programmazione il 26 gennaio e in replica il 27 gennaio sul secondo canale Rai, il servizio è ora online sul sito web del Tg2.

Il 21 gennaio, nel corso della puntata di Suite – il programma radiofonico dedicato a musica, cinema, spettacolo in onda su Rai Radio3 – la direttrice della Fondazione 1563 Anna Cantaluppi presenta i documenti del fondo EGELI dell’Archivio storico della Compagnia di San Paolo e il percorso espositivo della mostra Le case e le cose. Su RaiPlay Radio è possibile riascoltare l’audio della puntata.

Vai a Sorgente di vita su RaiPlay
Vai a TG2 Dossier
Vai a Suite su Rai Radio3